L'Autorità regionale di protezione (ARP) è un organo che decreta i provvedimenti destinati a proteggere le persone nel rispetto delle disposizioni del Codice civile svizzero (CCS) e delle relative leggi di applicazione.

L 'ARP si occupa, in particolare, di:

  • agire nell’ambito del diritto di protezione dei minori e degli adulti con l’istituzione delle misure di protezione necessarie quali tutele (per minorenni), curatele, misure di controllo e di sostegno;
  • nominare i curatori, vigilare sul loro operato, approvare inventari, rendiconti e rapporti morali;
  • ordinare misure a protezione dei minori con privazione di custodia e/o autorità parentale, collocamenti, sorveglianze;
  • approvare le convenzioni relative al mantenimento e alle relazioni personali di minori nati al di fuori dal matrimonio, decidere il conferimento dell’autorità parentale congiunta;
  • conferire mandati per valutazioni psichiatriche, socio-famigliari o delle capacità genitoriali;
  • decretare privazioni dell’esercizio dei diritti civili o della libertà a scopo di cura.

Essa è composta dal presidente, da un membro permanente e dal delegato comunale del Comune di domicilio della persona interessata.

Gli interventi dell'ARP avvengono a seguito di istanze presentate dagli utenti, dopo segnalazioni da parte di Servizi o di privati oppure d’ufficio.

 

058 688 32 70
058 688 32 79
arp2@mendrisio.ch
Ruolo: 
Delegata del Comune di Riva San Vitale
Nome Cognome: 
Ariana Cataldo-Rrahmanaj
Indirizzo: 
via Eugenio Bernasconi 26, 6853 Ligornetto
Titolo scheda: 
Autorità regionale di protezione n. 2